Si scrive «Oltre», si pensa «vicino» e nella realtà sarà accanto a chi ha sogni da trasformare in progetti economici concreti. Un sogno che in Vallecamoniea si è trasformato in realtà con l’Associzione Culturale che di nome, appunto, fa «Oltre».

Un marchio di fabbrica che guarda lontano, lì, non è un caso se il «lab» economico-commer- ciale ha sede nel cuore delle forge di Cividate Cannino e se al centro dello studio una finestra permette di gettare l’occhio su una distesa di acciaio lavorato, simbolo della produttività cannula nel mondo.

«L’idea – ha spiegato Laura Franzoni, già direttrice di Assoeamuna e dell’incu- batoredi Cividate-è di andare Oltre i soliti confini. L’associazione unisce in un network di solidarietà e convenienza le persone e le aziende più aperte, creative e dinamiche. Un’officina di idee e di progetti, un ambiente innovativo, un nuovo modo di fare rete pensato per liberi professionisti, tecnici e piccoli* imprenditori, da liberi professionisti tecnici e imprenditori». Come dire che «Oltre.lab» non sarà alternativa all’esistente ma grande alleato di tutte le realtà industriali e non solo della provincie di Brescia. Sì, perchè l’abizione non si ferma al lago d’Iseo ma appunto va oltre anche a livello territoriale.

Il seme lo ha piantato un Webmaster professionista, Francesco Bonomelli, e condiviso nel corso dei mesi con altre 11 persone che sono diventate poi fondatori dell’Associazione. «1 primi a crederci – ha spiegato Bonomelli – sono stati ingegneri, manager, consulenti, insegnanti, tecnici, registi di animazione e imprenditori che hanno costruito un progetto sfociato nel settembre del 2017 nella costituzione dell’associazione culturale che ha sede a fianco delle Forge leader a livello mondiale».

«Oltre nasce con un obiettivo inedito per il territorio – ha dichiarato il presidente Bonomelli -, vale a dire aiutare le persone a comprendere le prospettive future e supportare le aziende e i singoli nella realizzazione di progetti e di prodotti innovativi, creando un ecosistema tecnologico, intellettuale, creativo, che generi iniziative imprenditoriali e moderne opportunità di crescita personale e professionale».
NON SOLO. «Fino ad oggi è stato – hanno proseguito i fondaori dell’Agorà delle idee cannine – un percorso di condivisione e di collaborazioni che ci ha permesso di leggere i bisogni del territorio e di interloquire con esperti di settre. Questo affinché i servizi offerti possano generare ricadute sul sistema economico locale.

Chiunque può avere una buona idea ma spesso chi ha un’idea non ha le competenze adatte per riuscire a portarla avanti e svilupparla. La nostra attività si basa su tre parole chiave: formazione, collaborazione, innovazione». Tra le attività innovative su cui Oltre sta lavorando c’è la promozione dell’uso di una moneta complementare. L’utilizzo di questa moneta garantirà il risparmio aumentando il potere d’acquisto mantenendo i capitali all’interno del territorio della Vallecamoniea, e sarà utile sia sul piano pratico che ideologico accentuando il senso di comunità.

Il primo passo per andare «oltre» è stato fatto…

Giuseppe Spatola

Oltre

Author Oltre

More posts by Oltre

Leave a Reply